PREVISIONE PER GIOVEDÌ 10 GIUGNO 2021

HOME PRETEMP

COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI  

SEGNALAZIONI - STORM REPORT

Valida dalle ore 00.00 alle 24.00 UTC di giovedì 10 giugno 2021

IN BREVE 

Permane un afflusso di aria relativamente fresca da nord-est in quota a componente debolmente ciclonica legata alla presenza di una saccatura sull’Europa orientale e sui Balcani, mentre un promontorio di alta pressione di origine sub-tropicale sull’Europa occidentale avanza molto lentamente verso levante. Nei bassi strati un cuneo anticiclonico è proteso dal medio Atlantico al nord Europa, mentre un canale debolmente depressionario si mantiene disposto dall’Europa orientale al bacino centrale del Mediterraneo e, nonostante l’assenza di fronti, determina ancora moderata instabilità. I fenomeni convettivi interesseranno nelle ore pomeridiane e della prima serata tutto il dominio di previsione, favoriti dal riscaldamento diurno dei bassi strati e dal lifting orografico. Anche nella giornata indicata le formazioni temporalesche saranno a lenta evoluzione grazie alla presenza di venti deboli su buona parte dello spessore troposferico. Si avranno principalmente celle singole o sistemi multicellulari di limitata estensione e durata che potranno dar luogo a forti rovesci di pioggia, anche se probabilmente meno consistenti rispetto alla giornata precedente per la presenza di valori di PWAT leggermente inferiori nelle zone interessate. Le maggiori quantità di CAPE si rinnoveranno in corrispondenza di convergenze di basso livello legate alla circolazione locale e orografica, con ruolo di primo piano esercitato dagli outflow boundaries che saranno decisivi per l’innesco lontano dai rilievi maggiori, mentre tutti i parametri di wind-shear rimarranno di modesta magnitudine. Pertanto si attribuisce, nelle zone interessate, un livello di pericolosità 0 per intense piogge concentrate, locali grandinate di piccole dimensioni e possibili fenomeni vorticosi nelle zone costiere ma di natura non mesociclonica; più difficile il verificarsi di violente raffiche di vento (downburst). Date le condizioni di windshear previste, lo storm motion, forzato quasi esclusivamente dai flussi nei bassi livelli, tenderà a portare i sistemi convettivi dai rilievi più sulle regioni tirreniche rispetto a quelle adriatiche, mentre sulla Pianura Padana centro-occidentale e quella veneta la convezione potrà essere leggermente più attiva rispetto alla giornata precedente per il passaggio di un relativo core più freddo a 500 hPa tra la mattinata ed il primo pomeriggio, accentuando temporaneamente il gradiente termico verticale.

 

FENOMENI ATTESI

NOTA: nella tabella vengono riportati i livelli di rischio previsti per ciascun fenomeno. Il livello di rischio massimo tra i 4 corrisponde a quello riportato sulla cartina di previsione. Si differenziano le zone con livelli di rischio diversi, disponendole su righe diverse.

  Forti piogge Grandinate Forti venti Tornado

Livello 0

0 0    0*

*trombe marine

Emessa mercoledì 09 giugno 2021 alle ore 18:00 UTC

Previsore: RANDI

 

Licenza Creative Commons
Questa previsione è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.