PREVISIONE PER SABATO 03 DICEMBRE 2016

Il Nord Italia continua a trovarsi nel limite tra un forte anticiclone ad Ovest e un'area perturbata fredda ad Est, con correnti forti nord-occidentali in quota. Nei bassi strati tuttavia in questa giornata si attiveranno correnti deboli meridionali più umide che probabilmente porteranno a nuvolosità diffusa e qualche precipitazione sparsa tra Nord-Est e Mar Ligure. Sarò possibile qualche locale rovescio sul Mar Adriatico, Romagna e Mar Ligure, ma le fulminazioni sono improbabili per l'atmosfera fredda a tutte le quote e l'assenza di CAPE.

Emessa venerdì 02 dicembre 2016 alle ore 21:05 UTC

Previsore: DE MARTIN

PREVISIONE PER VENERDI' 02 DICEMBRE 2016

L’Europa centro occidentale permane sotto l’effetto di un anticiclone che ha i propri massimi di pressione  centrati sulla Gran Bretagna. L’Europa orientale invece è interessata da qualche depressione e temperature prettamente invernali. Il nostro dominio si trova ai margini dell’anticiclone, nella serata di venerdì  entrerà quindi dell’aria più fresca in quota che potrà limitare le inversioni termiche e far abbassare lo zero termico. Con l’entrata di aria più fresca potranno formarsi dei deboli rovesci sul mar Adriatico e sul mar Tirreno dove permane una probabilità inferiore al 20% che possano registrarsi fulminazioni: su queste zone infatti avremo solo un accenno di CAPE (~100 J/kg).

Emessa giovedì 01 dicembre 2016 alle ore 21.34 UTC

Previsore: BUTTURA


Ricordati che questa è una previsione probabilistica sperimentale basata su indici temporaleschi e prodotta per ragioni di studio. I fenomeni violenti che sono descritti saranno eventualmente solo locali. Per allerte ufficiali rivolgersi alla Protezione Civile!
Licenza Creative Commons
Questa previsione è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.